Io e D domani corriamo di nuovo insieme a Reggio Emilia

Io e D Bridgestone Run

Nonostante la pigrizia che mi assale ogni volta che penso allo sport, domani parteciperò alla Bridgestone Run a Reggio Emilia.  La sfida sarà quella di correre attraverso un circuito lungo 1,5 km e per ogni km completato da ogni partecipante, Bridgestone donerà 1 Euro alla Fondazione Grade ONLUS. La Fondazione reggiana è impegnata nel sostenere tutte le persone che, a fronte di problematiche di salute, hanno deciso di affidarsi allo sport per fini riabilitativi. 

Già questo mi mette un sacco di ansia, quanti eurini sarò in grado di donare? Con il Signor D non si può mai sapere cosa accade e sarà la solita faticaccia, ma ho qualche consiglio per fotterlo, quando corro insieme a lui!

  1. Mi ricordo di amarmi sempre e comunque. Anche se non raggiungo l’obiettivo. Anche se Rocky raggiunge sempre per primo la scalinata di Philadephia. Me ne farà una ragione.
  2. Ho sempre con me un pratico e non-sexy marsupio con dentro un sacco di zucchero.
  3. Ricordati che prima o poi D, le pagherà tutte e correre è un bellissimo modo per metterlo fuori uso per un pò.
  4. I mandarini e le clementine aiutano se durante il percorso ho bisogno di un pochino di energia liquida, senza esagerare.
  5. Alle volte ho la glicemia alta, dopo aver corso, a causa dell’adrenalina. Nessun timore, alla sera e al mattino seguente le glicemie saranno perfette.
  6. Mentre corri, il miglior medico sei sempre te stesso. Inutile negarlo. Al primo segnale, fermati prima di scatenare l’inferno.

P.S. Ambasciatrice della corsa fra i vicoli di Reggio Emilia, sarà Valeria Straneo, medaglia d’argento nella maratona ai Mondiali del 2013. Probabilmente arriverà prima lei di me e di quello stronzo di D!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *